Acne Bye Bye: L’integrazione delle utili conoscenze del passato con le scoperte della scienza moderna

La nostra società moderna, subendo le forti pressioni di alcuni gruppi legati ad una economia molto speculativa e senza scrupoli, ha applicato al posto della logica "integrativa" che valorizza anche l'enorme conoscenza acquisita in secoli di sperimentazione, quella “sostitutiva”. La scelta, dettata da una logica solo speculativa è stata quella di non di integrare ma di “buttare” l’eredità del passato per poter utilizzare, per ogni genere di disturbo, il farmaco sintetico al posto delle erbe. Perché ? Semplice, il farmaco sintetico costa un decimo dei prodotti naturali ed assicura quindi enormi guadagni. Quanto affermato, non nega ovviamente l'efficacia e la grande importanza del Farmaco ma evidenzia che questo viene prescritto anche quando un rimedio naturale sarebbe più adatto e senza o con minori effetti collaterali.

 

La filosofia di ACNE Bye Bye è di integrare con pari dignità le due realtà, conoscenze del passato e scoperte recenti, perché riteniamo che la medicina sia una sola; quella che mette al primo posto la persona nella sua globalità: Scienza e Coscienza.

Il termine scienza non deve perciò essere percepito come ideologico o speculativo ma come una conoscenza, la più ampia possibile, di tutti i metodi terapeutici che potrebbero aiutare il paziente che si è affidato con fiducia al terapeuta.

Di conseguenza, la medicina giusta sarà sempre quella che, caso per caso, a quel paziente serve per ritrovare o mantenere la salute. Che sia un farmaco chimico o vegetale, un integratore, la chirurgia, lo yoga o l’insieme di più terapie non ha importanza a patto che la scelta terapeutica sia quella giusta.

Se il paziente non è grave ovviamente conviene iniziare con una terapia dolce: erbe, integratori, alimentazione, stile di vita, ecc. Mentre nella nostra società, assurdamente, viene immediatamente prescritta una cura con farmaci molto forti, efficaci sì, ma spesso con pesanti effetti collaterali e da usare quindi solo in caso di reale necessità. Classico è l'abuso di antibiotici prescritti spesso anche nel caso di infezione virale e divenuti per questo molto meno efficaci.

Spesso la malattia viene vista ancora oggi come un fatto solamente organico. La non considerazione della parte energetica, (Energia Vitale, Psiche, Prana, Ki...etc) anch'essa molto importante, determina una visione solo parziale dell’uomo privando il Medico generico di importanti potenzialità terapeutiche.

Per affrontare qualsiasi malattia è indispensabile essere consapevoli che la salute è un equilibrio che nasce da una visione Olistica dell’uomo e quindi deriva dall’interazione dinamica degli elementi fisici, psichici e sociali.

 

La Salute è secondo l'OMS (organizzazione Mondiale della Sanità):

"Uno stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non la semplice assenza

dello stato di malattia"

  

Bisogna cercare di affrontare il percorso di guarigione con un’attitudine positiva, pronti a ricevere tutto ciò di cui si ha bisogno.

Qualsiasi consiglio decidiate di seguire, perché lo ritenete più giusto per voi, applicatelo mantenendo una grande attenzione durante tutto il trattamento e cercate di sentire cosa vi comunica il vostro corpo.